9 mesi
156 ore di lezione
250 ore di tirocinio
2750 € costo
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]

A chi è diretto il Master SCICOMM?

Il Master Universitario in lingua inglese di primo livello in Communication of Science and Innovation (SCICOMM)  è destinato a chi:

  • vuole acquisire competenze professionali nella comunicazione della ricerca e dell’innovazione, nello sviluppo di strategie di comunicazione, dialogo e public engagement in organizzazioni di ricerca, nei contesti produttivi orientati innovazione, nel settore della cultura scientifica e nei settori dell’amministrazione che si occupano di ricerca e innovazione.
  • desidera consolidare la propria formazione nell’ambito della comunicazione della scienza e dell’innovazione attraverso:
    • la comprensione dei contesti sociali e culturali della scienza e dell’innovazione, delle loro trasformazioni e delle loro implicazioni per la comunicazione;
    • la lettura e l’analisi delle dinamiche comunicative caratteristiche della ricerca e dell’innovazione contemporanea, e la capacità di tradurli in strategie operative efficaci e sostenibili;
    • la conoscenza approfondita delle potenzialità e limiti dei mezzi di comunicazione contemporanea nell’ambito della comunicazione della ricerca e dell’innovazione, anche attraverso attività pratiche e di laboratorio;
    • la capacità di sviluppare e valutare criticamente la qualità delle attività di comunicazione, tanto dal punto di vista degli obiettivi organizzativi quanto della loro coerenza con le aspettative di pubblici e destinatari;
    • la stretta integrazione tra i più recenti risultati di ricerca su scienza e società e comunicazione della scienza e dell’innovazione e la progettazione di strategie operative.

Quali sono i requisiti di accesso?

Possono presentare domanda di iscrizione alle selezioni del Master SCICOMM coloro che sono in possesso di uno dei seguenti titoli:

• laurea conseguita secondo gli ordinamenti previgenti il D.M. 509/99;
• laurea conseguita ai sensi del D.M. 270/04 o del D.M. 509/99;
• Titolo estero, riconosciuto idoneo.

Sono ammessi alle selezioni del  Master anche i laureandi che riceveranno il titolo di laurea entro l’inizio dell’attività didattica che, se superano la selezione , saranno iscritti al Master “con riserva”, finché non otterranno il titolo di laurea.

L’iscrizione al Master è incompatibile con la contemporanea iscrizione ad un qualsiasi altro corso di studio universitario.

Qual è il livello richiesto di conoscenza della lingua inglese?

È sufficiente una conoscenza base della lingua inglese. Si suggerisce un livello B2.

È necessario un certificato di conoscenza della lingua inglese?

No, non è necessario. Per l’iscrizione è sufficiente l’autocertificazione.

Posso iscrivermi anche se ho una formazione umanistica?

Sì, non è necessaria una formazione scientifica per frequentare il Master.

Quali sono i criteri di selezione?

I candidati verranno selezionati tra tutti coloro che avranno inviato la domanda di partecipazione entro i termini definiti nel bando ed esclusivamente tramite application on line.

Verranno valutati il Curriculum Vitae et Studiorum dei candidati (fino a 80 punti assegnabili) e la lettera di motivazione (fino a 20 punti). I 10 candidati che ottengono il punteggio più alto vengono ammessi al Master e potranno procedere alla conferma dell’iscrizione versando la relativa quota. Il Master verrà attivato con un minimo di 5 iscritti.

Dove trovo il bando?

Per scaricare il bando o visionare l’offerta dettagliata accedere alla pagina “master” nel sito di ateneo

Quanto costa il Master SCICOMM?

La quota di iscrizione è di 2.750,00 € e dovrà essere versata in due rate, la prima al momento dell’iscrizione e la seconda entro 4 mesi dalla data di inizio del master.

È possibile ottenere una borsa di studio?

È prevista l’assegnazione di una borsa di studio di 1.375,00 € al primo classificato solo se si raggiungeranno i 10 iscritti.

Eventuali borse di studio messe a disposizione dalle aziende partner sono vincolate a Project Works da svolgere nelle aziende stesse. Per l’assegnazione di queste borse (se disponibili) non verrà seguita la graduatoria di merito, ma verranno individuati i candidati che, per curriculum, sono ritenuti più adatti a svolgere il progetto di tirocinio.  La selezione verrà effettuata congiuntamente dal direttivo del Master e dagli incaricati del’azienda ospitante.

Quali sono le tematiche affrontate dal master SCICOMM?

I corsi – elencati nella pagina “Courses”– mirano ad approfondire i contesti socio-economici e culturali della scienza e dell’innovazione, le loro trasformazioni e le loro implicazioni per la comunicazione. Strategie comunicative efficaci e sostenibili richiedono una comprensione delle dinamiche della ricerca e dell’innovazione contemporanea. In particolare, saranno approfondite le seguenti tematiche:

  • le pratiche sociali e culturali connesse ai processi di circolazione della conoscenza in una varietà di spazi pubblici e privati e secondo differenti modalità;
  • l’analisi dei processi di innovazione e ai loro determinanti e implicazioni economiche e politiche, e le conoscenze teoriche e pratiche per promuovere e sostenere i processi di trasferimento di innovazione e tecnologia in diversi contesti organizzativi;
  • potenzialità, limiti e trend evolutivi delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché le ripercussioni sulla comunicazione scientifica digitale. Utilizzo di tali tecnologie come leva strategica per aumentare l’efficacia dei processi informativi e per generare prodotti di comunicazione scientifica digitale competitivi, sostenibili e capaci di coinvolgere attivamente i pubblici di destinazione nel processo di condivisione della conoscenza;
  • l’applicazione dei metodi digitali allo studio dell’opinione pubblica nel contesto della comprensione pubblica della scienza;
  • le metodologie per analizzare le molteplici caratteristiche, contesti e immagini della rappresentazione visiva della tecno-scienza;
  • lo sviluppo di strumenti, processi e pratiche per valutare in modo corretto ed efficiente le attività di coinvolgimento pubblico;
  • le principali dinamiche che riguardano il mondo dell’open science, le opportunità e i benefici del rendere scienza e ricerca aperte e le limitazioni legali che rischiano di mettere a repentaglio questo processo.

Com'è articolato il calendario delle lezioni?

Le attività didattiche iniziano nel mese di settembre e si concludono a giugno.

I primi 5 mesi sono dedicati alle lezioni frontali che si tengono 2 giorni alla settimana indicativamente il giovedì pomeriggio e il venerdì giornata intera.

A partire dal mese di febbraio, o comunque dopo il termine delle lezioni,  è possibile iniziare il tirocinio in azienda.

La frequenza è obbligatoria?

La frequenza è obbligatoria per un minimo dell’70% del monte ore complessivo previsto.

Sono previste attività complementari alle lezioni?

Le attività del Master sono suddivise in lezioni, tirocini, laboratori, attività online, seminari con esperti internazionali, conferenze, rappresentazioni teatrali, proiezioni di film, concerti, eventi artistici e scientifici, visite guidate.

Queste attività permetteranno agli studenti sia di mettere in pratica i concetti appresi attraverso la realizzazione di progetti seguiti dai docenti, sia di esplorare argomenti specifici legati alla comunicazione della scienza e dell’innovazione, in un ambiente culturalmente vivace che li porterà a contatto con le realtà aziendali di musei, centri di ricerca, fondazioni.

Ci sono esami da superare?

Sì è previsto un unico esame generale.

Al termine delle lezioni gli studenti avranno a disposizione circa tre settimane per fare il punto su quanto appreso e preparare una presentazione su uno o più argomenti degli argomenti trattati a lezione.

Come si ottiene il diploma?

Per ottenere il  il Diploma di Master Universitario di I livello in Communication of Science and Innovation – SCICOMM è necessario aver partecipato con regolarità alle attività del Master e aver superato positivamente sia le prove di valutazione della didattica sia la prova finale. La prova finale consiste nella redazione di un progetto sviluppato sotto la supervisione di un docente/esperto e discusso davanti ad un’apposita commissione nominata dal Consiglio Direttivo del Master.

Quanto dura il tirocinio?

Il tirocinio prevede un minimo di 250 ore di formazione in azienda. L’orario verrà concordato con l’azienda ospitante.

Dove si svolgono i tirocini?

I tirocini saranno condotti presso aziende pubbliche e private quali:

  • istituzioni di ricerca, science centers;
  • parchi scientifici e tecnologici;
  • organizzazioni attive nella produzione di contenuti scientifici e organizzazione di eventi legati a scienza e innovazione;
  • aziende hi-tech, centri per l’innovazione;
  • aziende di comunicazione della ricerca, trasferimento tecnologico, green economy, alimentare, farmaceutico, parchi e musei scientifici, energia e sviluppo sostenibile, hi-tech, automotive, open innovation, start up, ICT.

I tirocini potranno essere attivati sia con soggetti del territorio trentino, sia in altre città italiane, a richiesta degli studenti.

Gli studenti che desiderano svolgere il tirocinio in un’azienda diversa da quelle convenzionate con il Master, può segnalarlo alla coordinatrice che – accertata l’idoneità del percorso formativo proposto – contatterà l’azienda per verificare la possibilità di attivare un tirocinio per lo studente interessato.

È possibile iscriversi al Master anche se si lavora?

Certamente, il Master è indirizzato a destinato anche a studenti lavoratori che vogliono migliorare le proprie competenze professionali nella comunicazione della ricerca e dell’innovazione, nello sviluppo di strategie di comunicazione, di dialogo e di public engagement.

I lavoratori dipendenti possono richiedere all'azienda i permessi di studio retribuiti ?

I lavoratori dipendenti (con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato) possono usufruire di permessi retribuiti per un totale di 150 ore, per frequentare le lezioni in orario lavorativo.  Tale diritto è disciplinato dall’Art.10 dello Statuto dei Lavoratori (legge n.300/1977) e dalla Legge 08/03/2000, n. 53.

Il tirocinio è obbligatorio anche per gli studenti lavoratori?

No. Gli studenti lavoratori possono sostituire il periodo di tirocinio con un’attività equivalente da svolgere nell’azienda in cui lavorano.  Tale attività prevede il completamento di un progetto concordato con lo studente, il tutor aziendale e il tutor universitario. Al termine dell’attività lo studente produrrà un breve elaborato per descrivere  il progetto al quale ha lavorato.

Posso avere il nominativo di ex-studenti del Master per chiedere informazioni?

Possiamo metterti in contatto solo con gli studenti che hanno dato la disponibilità a comunicare il loro indirizzo email.

Per informazioni contatta la coordinatrice del Master cristina.rigutto@unitn.it

Non hai trovato la risposta che cercavi?

Scrivici a scicomm@unitn.it o, se preferisci, inviaci un DM via Twitter

[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]
[/vc_row]